Molto nutrienti con poche calorie

Due albicocche contengono:

  • 34 calorie
  • 8 grammi di carboidrati
  • 1 grammo di proteine
  • 0,27 grammi di grassi
  • 1,5 grammi di fibre
  • Vitamina A, C ed E
  • Potassio.

Ricche di antiossidanti

Forniscono betacarotene, luteina, zeaxantina, tutti antiossidanti che aiutano a rallentare l’invecchiamento cellulare. Fondamentale mangiarle con la buccia, perché è lì che è contenuta la maggior parte dei nutrienti.

Questa frutta contengono i preziosi flavonoidi, che aiutano a prevenire molte malattie croniche. I principali sono:

  • l’acido clorogenico,
  • le catechine,
  • la quercetina.

Questi composti neutralizzano i radicali liberi, che danneggiano le cellule e causano lo stress ossidativo.

Migliora la salute degli occhi

La vitamina A gioca un ruolo vitale nel prevenire la cecità notturna, un disturbo causato dalla mancanza di alcuni pigmenti negli occhi. La vitamina E protegge gli occhi dai radicali liberi.

Sono però soprattutto luteina e zeaxantina i due antiossidanti più potenti per la nostra vista.

Un toccasana per la pelle

Le vitamine E e C aiutano a proteggere la pelle contro i raggi ultravioletti e gli agenti inquinanti. Queste due vitamine aiutano a costruire il collagene, che dà alla pelle elasticità e forza. Il betacarotene attiva le protezioni contro le bruciature solari.

Sole, smog e fumo di sigaretta rappresentano i nemici principali per la pelle.

Aiuta l’intestino

Le albicocche contengono fibre solubili e insolubili.

  1. Le prime formano una sorta di gel nel corpo che aiuta a rallentare l’assorbimento dei grassi e contribuisce alla sensazione di sazietà.
  2. Le seconde hanno la proprietà di aumentare il volume delle feci per facilitarne il passaggio nell’intestino, oltre ad aiutare la digestione del cibo, accelerandone il passaggio attraverso lo stomaco e l’intestino. Le fibre sono utili per controllare i livelli di zucchero nel sangue.

Ricche di potassio

Ne sono particolarmente ricche le albicocche disidratate.

Il potassio aiuta il nostro corpo a regolare i liquidi, i muscoli e i segnali del sistema nervoso. All’interno del nostro corpo il potassio funziona come un elettrolita. In acqua un elettrolita si dissolve in ioni positivi e negativi che hanno la capacità di condurre energia elettrica. Gli ioni di potassio hanno una carica positiva. Il corpo usa questa elettricità per portare a termine una serie di processi, inclusi l’equilibrio dei fluidi, i segnali nervosi e le contrazioni muscolari. Quindi un basso o alto livello di elettroliti nel corpo possono colpire diverse funzioni cruciali.

Molto idratanti

Come la stragrande maggioranza dei frutti, anche le albicocche contengono tanta acqua. Soprattutto per i bambini e gli anziani che sentono meno lo stimolo della fame, mangiare questi deliziosi frutti può essere di grande aiuto per rimanere idratati.

Per idratare il nostro organismo ci vogliono almeno due litri di acqua ogni giorno. Ma purtroppo non tutti bevono il dovuto e soprattutto non lo fanno nel modo corretto: infatti bisognerebbe bere nel corso di tutta la giornata e non bere in un’unica occasione due litri di acqua. I reni devono essere sempre idratati e devono sempre avere a disposizione dell’acqua.

C’è un modo per valutare se abbiamo bevuto abbastanza: le urine devono essere fondamentalmente pallide di colore, perché questo significa che abbiamo bevuto tanto. Il colore chiaro, il bianco, è il miglior colore dell’urina. E’ il segnale di un buon stato di idratazione perché più l’urina è carica, e quindi dal giallo volge al brunastro, più è concentrata e se è concentrata significa che non abbiamo bevuto abbastanza.

Può aiutare il fegato

Alcune ricerche hanno dimostrato che mangiare regolarmente albicocche può aiutare il fegato a lavorare meglio, perché fa scendere i livelli di stress ossidativo. Naturalmente non basta mangiare albicocche, ma inserirle nella dieta può essere di grande aiuto.

Facile da aggiungere alla dieta

Fresche o essiccate le albicocche sono molto semplici da aggiungere in modo veloce alla nostra alimentazione di tutti i giorni. Si possono aggiungere ad esempio a:

  • lo yogurt bianco intero,
  • i cereali a colazione,
  • un’insalata verde,
  • la carne,
  • i dolci.

Related Post

Read More
Read More
Read More
Read More
Farmacia in Linea