Spesso quando ci mettiamo a dieta, decise a perdere peso, ci capita di accusare dei cali di zuccheri.

Tachicardia, giramenti di testa e stanchezza sono solo alcuni dei sintomi di questo fenomeno particolarmente diffuso fra le donne. Troppa palestra, pasti squilibrati (o addirittura assenti), la mancanza di spuntini, spingono infatti il corpo al limite. Il nostro organismo, soprattutto se ci troviamo in un periodo di stress, ha bisogno di più nutrimento e ossigeno. Se non glielo forniamo il livello di glucosio nel sangue scende e avvertiamo i fastidiosi sintomi dell’ipoglicemia.

Tachicardia, tremori e senso di vertigine, sono il modo che il nostro corpo ha per inviarci dei segnali e farci capire che ha bisogno di zuccheri. Il rischio maggiore in questi casi è quello di svenire e di farsi molto male, rovinando magari un’uscita fra amiche o una serata romantica. Cosa fare dunque? Innanzitutto è buona norma prevenire i cali di zuccheri seguendo una dieta in modo intelligente.

Diffidate dei regimi alimentari che escludono i carboidrati, perché il corpo ne ha estremo bisogno, soprattutto quando è a corto di energie. Se proprio volete seguire una dieta proteica fatelo al massimo per una settimana, sempre sotto stretto controllo medico, cercando di non affaticare l’organismo. Se volete perdere peso la soluzione non è non mangiare, ma farlo nel modo giusto. Consumate nell’arco della giornata 5 pasti, facendo il pieno di vitamine e sali minerali grazie a frutta e verdura.

Non dimenticate mai gli spuntini di metà mattina e metà pomeriggio, che vi aiuteranno ad evitare i pericolosi cali di zuccheri e vi permetteranno anche di perdere peso, tenendo sotto controllo i picchi glicemici. Se avvertite il malessere quando non siete a casa cercate di rimediare velocemente bevendo un bicchiere di acqua e zucchero oppure consumando qualche chicco d’uva, un dattero, prugne o una banana.

Soprattutto se unite lo sport alla dieta, ricordatevi di portare sempre con voi in palestra o al parco degli snack per evitare di sentirvi esauste dopo l’allenamento. Provate con biscotti all’orzo e miele, pane integrale oppure un pezzetto di cioccolato fondente, per ritrovare le energie ed evitare di sentirvi fiacche.

Related Post

Read More
Read More
Read More
Read More
Farmacia in Linea